Il progetto INCEPTION e il ruolo della modellazione 3D nella conservazione culturale dell’arte

Mappare arte 3D

Ben ritrovati a un nuovo approfondimento di Archimede Arte!

Nei prossimi giorni saranno presentati i frutti del progetto INCEPTION – Inclusive Cultural Heritage in Europe through 3D semantic modelling. Il progetto rivolge la propria attenzione sul rodurre degli strumenti che riescano a far cooperare più specializzazioni connesse alla difesa e conservazione dei beni culturali.

Il progetto internazionale INCEPTION coinvolge l’innovazione nella modellazione 3D del patrimonio culturale attraverso un approccio inclusivo alla ricostruzione dinamica 3D di oggetti, monumenti, edifici e ambienti sociali. Questo progetto mira a sensibilizzare l’identità europea attraverso la migliore comprensione dell’evoluzione della linea culturale europea nel corso degli anni.

Si tratta di un progetto di ricerca curato dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara in merito al Programma Horizon 2020. Lo studio mira a definire procedure originali di acquisizione e modellazione 3D di edifici e siti storici, a partire da metodologie avanzate per la strutturazione dei dati.
I risultati verranno distribuiti attraverso il sito https://www.inception-project.eu/en

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il progetto INCEPTION e la ricostruzione d’arte 3D

Il Dipartimento di Architettura è risultato vincitore appunto del progetto “INCEPTION – Inclusive Cultural Heritage in Europe through 3D semantic modelling” nella categoria “Call Reflective-7-2014, Advanced 3D modelling for accessing and understanding European cultural assets”.

INCEPTION ha lo scopo di promuovere lo stato della ricostruzione d’arte 3D migliorando significativamente le funzionalità, capacità e convenienza economica degli strumenti a disposizione dei ricercatori, così come implementare procedure per acquisire dati con misurazioni laser 3D.

In particolare, il progetto ha lo scopo di:

  1. Definire procedure originali di modellazione 3D di beni storici attraverso nuove metodologie di rilievo integrato e modellazione
  2. Creare tool e metodi che siano facilmente accessibili per tutti i gruppi di utenti, attraverso una piattaforma di web semantico per la costruzioni di modelli di informazione per il patrimonio culturale (HBIM)
  3. Stabilire metodi specifici per la strutturazione semantica dei dati per i Beni Culturali
  4. Definire strumenti per l’utilizzo pratico di schemi 3D multi-informativi
  5. Generare una piattaforma open standard per condividere i modelli digitali

Le dimostrazioni di INCEPTION coinvolgono discipline tecniche e sociali, settori e tecnologie essenziali per la creazione di modelli 3D dei patrimoni culturali.

Le innovazioni di questo progetto potranno espandersi all’industria creativa in campo manifatturiero, design e ICT. Tale consorzio è supportato da un gruppo di Stakeholder che rappresentano UNESCO, istituzioni pubbliche europee nazionali in vari campi della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archimede Arte crede nell’importanza di unire le potenzialità dei mezzi digitali alle ambizioni di tutela artistica per tutelare gli oggetti artistici al massimo delle possibilità moderne. Oggi infatti siamo giunti a maturare una serie di competenze avanzate che però non sono state concepite fin dall’inizio per operare all’unisono per preservare la cultura in tutte le sue forme. I progetti di respiro europeo dovrebbero ambire a creare degli strumenti informativi tali da mettere in comunicazione le varie figure di esperti della valorizzazione dei beni culturali.

Gli esperti nella valorizzazione artistica potrebbero quindi unire le proprie competenze per raggiungere nuovi primati in fatto di conservazione artistica e di riproduzione 3D a fini conservativi e di restauro.

E tu cosa ne pensi? Lascia un commento qua sotto!

 

Condividi sui social network!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *