Le mostre d’arte 3D del 2019 da conoscere

Digital storytelling per musei

Ben ritrovati a un nuovo approfondimento di Archimede Arte!

L’arte è di per sé interattiva siccome costituisce un legame tra il creatore e il pubblico portando quest’ultima a interagire con essa per instaurare una relazione simbiotica.

Negli ultimi due decenni il propagarsi delle tecnologie multimediali hanno reso possibile sperimentare nuovi formati per la promozione dell’arte, che riescano a rendere giustizia del talento dell’artista ed enfatizzare la partecipazione del pubblico, facendolo diventare parte dell’installazione.

Nell’ultimo anno abbiamo avuto in Italia diverse sperimentazioni fuori dall’ordinario che hanno contribuito ad alzare l’asticella della diffusione di questo nuovo paradigma della rappresentazione artistica.

Le mostre 3D sono vere e proprie mostre da vivere, oltre che da vedere.
Nelle mostre 3D d’arte sono esposizioni nelle quali è possibile divertirsi venendo a contatto con inedite modalità di rappresentazione visiva e sonora delle opere d’arte che permettono di rendere lo spettatore protagonista delle esposizioni e non mero passivo spettatore.

Questo tipo di mostre lasciano a briglie sciolte le percezioni degli spettatori introducendo elementi interattivi che sostengono l’interesse e offrono nuovi canali – sonori, visivi, tattili – per espandere le informazioni veicolate dalle esposizioni sulla storia dei soggetti e delle ambientazioni trattate.

Format di questo genere sono già diffuse in Paesi come la Cina e la Thailanda ma stanno prendendo piede anche in Italia. Vediamo quali sono alcune delle mostre più affascinanti che si sono tenute (e si terranno) in Italia e altrove nell’ultimo anno.

Mostra d’arte 3D a Maglie

La mostra d’arte 3D a Maglie del 6 gennaio di Tina Marzo a Palazzo De Marco (in piazza Moro) è la seconda edizione dopo il successo conseguito l’estate precedente. In questa rappresentazione  abbiamo una serie di disegni realizzati su foglio e ingigantiti su banner che assumono una parvenza distorte e informe, che poi viene ricostruita per mezzo dell’obiettivo fotografico nella sua forma originaria.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Mostra d’arte 3D You Are Leo

Dal 30 maggio al 22 settembre 2019 a Milano si tiene la mostra immersiva e multimediale Leonardo da Vinci 3D che offre un’esposizione oltre i consueti limiti fisici attraverso un intrigante connubio di ologrammi e tecnologie di realtà aumentata, suoni e colori, per fare forma a uno scenario avvincente all’altezza delle memorabili opere del genio leonardesco.

La mostra si è tenuta nella Cattedrale della Fabbrica del Vapore e ha permesso di conoscere “dal vivo” il grande maestro del Rinascimento sotto forma di rappresentazione grafica tridimensionale per mezzo di ologramma. Questo evento è un esempio di fusione di mezzi tradizionali e innovativi che ha dato origine a una mostra unica al mondo.

La suddetta mostra permette di interagire con le opere e con il loro creatore con l’ausilio di una app per IOS e Android: basta semplicemente inquadrare le creazioni rappresentate oppure il logo dell’evento e si possono approfondire i contenuti parto della mente geniale di Leonardo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

“L’inizio della fine” Sebastian Errazuriz

Sebastian Errazuriz e un designer e artista cileno che lavora a New York. La sua produzione artistica spinge lo spettatore a riconsiderare oggetti di uso quotidiano, unisce capacità espressiva e visione personale in uno stile sperimentale provocatorio che suscita un senso di stravolgimento di chi guarda verso elementi di vita ordinaria che crediamo di conoscere bene.

L’inizio della fine” (The beginning of the end” è la mostra di sculture 3D di Sebastian Errazuriz curata da James Salomon, prevista a inizio maggio 2019 a New York. In questa mostra saranno esposte le statue che rappresentano il complesso di personaggi quotidiani che stanno influenzando la nostra vita, fa i quali Steve Jobs, Mark Zuckerberg, Elon Musk, Edward Snowden e Jeff Bezos.

La mostra è visitabile a New York, al Elizabeth Collective, 10 West 56th Street, dal 30 aprile al 24 maggio 2019.

Mostra Sebastian Errazuriz arte 3D

Inside Magritte

A partire dal 9 ottobre a Milano sarà possibile entrare fisicamente nelle opere surreali del celebre René Magritte grazie alla mostra “Inside Magritte”, un inedito percorso espositivo multimediale che si terrà alla Fabbrica del Vapore a Milano.

Una vera e propria esperienza totalizzante fatta di immagini e suoni dalla durata di circa 50 minuti e che farà uso della tecnologia di realtà 3D Oculus VR, basata sulla proiezione laser sulle superfici dell’installazione di oltre 40 milioni di pixel, raggiungendo una qualità visiva addirittura superiore a quella garantita dal Full HD.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Quali sono le tue mostre preferite?  Quali altri eventi del 2019 giudichi importanti da seguire?

Parliamone qua sotto!

Condividi sui social network!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *