MOUSEION

Sistema per la gestione dei musei - MOUSEION

MOUSEION

Mouseion-logo-gestione-musei

La filosofia di gestire l’arte

Un unico progetto per la gestione integrata del sistema museale e dei beni artistici

Sistema per la gestione dei musei - MOUSEION
Foto copyright © Governatorato S.C.V. – Direzione dei Musei – Tutti i diritti riservati


Mouseion
 è un sistema composto da molteplici tecnologie in grado di dare forma a un’unica
realtà multifunzionale capace di rispondere in maniera estesa alle necessità operative delle strutture  museali, integrando efficacemente capacità analitiche, gestionali e di rappresentazione visiva di alto livello.

Studiato e in uso presso i Musei Vaticani, uno dei musei più importanti del mondo, Mouseion propone come elemento di assoluta novità la gestione sinergica di dati analitici, di informazioni grafiche e l’impiego di sofisticati algoritmi.
La lettura e l’analisi secondo una visione olistica e una programmazione integrata dei processi in tempo reale rende l’utilizzo delle informazioni completo, immediato e intelligente.

Inoltre, la capacità di correlare molteplici tipologie di input e di associarli al posizionamento spaziale degli eventi  permette di raggiungere l’efficientamento continuo delle dinamiche di rilevazione e una compensazione automatica degli imprevisti, generando un quadro rappresentativo minuzioso, dettagliato e puntuale dei beni culturali e artistici.

 

 

L’ottimizzazione delle risorse e delle strutture museali secondo un innovativo concetto di Smart Museum

Mouseion è il punto di convergenza di diversi servizi correlati che permettono l’acquisizione di dati dinamici capaci di creare corrispondenze con i reali spazi espositivi delle strutture.

Gestione Musei - MOUSEION
Mouseion
 consente di migliorare l’efficienza gestionale e amministrativa delle attività di workforce management, facilita la comparazione di dati disomogenei e permette di avere a disposizione efficaci criteri di misura e di confronto, permette l’acquisizione di immagini di opere e strutture immobili, la loro digitalizzazione, catalogazione e riproduzione 3D al fine di creare  un asset digitale fondamentale dell’ente.

  • Gestione del personale e della turnazione del corpo di custodia
  • Gestione biglietteria e guide turistiche
  • Gestione e catalogazione degli asset: opere mobili e immobili;
  • Analisi dei visitatori, degli indicatori operativi, economici e finanziari;
  • Gestione dei percorsi espositivi ovvero della regolazione dell’impatto che i visitatori hanno rispetto alle sale e alle opere;
  • Integrazione di dati a livello sovra funzionale con l’introduzione di indicatori aziendali rappresentati sia a livello grafico numerico che a livello grafico planimetrico;
  • Condivisione delle informazioni operative tra i diversi settori al fine di praticare una gestione integrata e  informatizzata del sistema museale;
  • Monitoraggio dell’andamento nel tempo dei dati economici correlati alla qualità dei servizi offerti ai visitatori con rappresentazione grafico planimetrica;
  • Digitalizzazione 2D e 3D degli immobili al fine di supportare la conservazione delle opere mobili, affreschi ed elementi architettonici, con possibilità di estendere
    la gestione anche alle strutture e pertinenze esterne ai musei;
  • Rilievi 2D e 3D con tecnologia laser scanner e a luce strutturata degli immobili, dei beni artistici e architettonici;
  • Monitoraggio degli immobili e delle singole sale, verificando la costante compatibilità tra le opere in esse contenute ed i parametri standard definiti (es. temperatura, umidità e densità dei visitatori, tempi medi di transito ecc.), implementando e correlando i dati delle diverse fonti in un unico quadro sinottico;
  • Monitoraggio ambientale e strutturale: gestione e installazione della sensoristica di nuova generazione (wifi senza alimentazione cavo);
  • Monitoraggio e programmazione delle attività di manutenzione ordinarie e
    straordinarie;
  • Servizi di contact center multilingua;
  • Creazione portale e tour virtuali
Condividi sui social network!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin